I Trasformatori

secondaTradizione e passione caratterizzano le aziende che ormai da decenni portano avanti da decenni i metodi di conservazione e stagionatura di prodotti di alta qualità, come prosciutti, salami ed insaccati di vario genere. Dei 43 prodotti riconosciuti DOP o IGP della regione, ben 11 sono ricondicibili alla filiera suinicola e tutti derivano dalla trasformazione, secondo rigidi discliplinari, di parti  o insaccati di carne di suino. Tra le ecclenze del settore possiamo nominare: Mortadella di Bologna IGP, il Salame di Cremona IGP, il Cotechino di Modena IGP, lo Zampone di Modena IGP, la Coppa Piacentina DOP, la Pancetta Piacentina DOP, il Salame Piacentino DOP, il Culatello di Zibello DOP, Prosciutto di Parma DOP, il Prosciutto di Modena DOP e i Salamini Italiani alla Cacciatora DOP.
Un ruolo essenziale in questo processo lo assumono l’ambiente e il territorio. L’aria e la sua umidità, i terreni dove sorgono gli stabilimenti, le brezze che percorrono i colli e la pianura, sono tutti elementi che non svolgono un compito minore, ma concorrono in maniera attiva alla creazione del prodotto e alla lunga fase di stagionatura. E’ poi il Know how delle aziende che riesce a sfruttare in maniera unica,  sapiente ed efficiente, tutti questi fattori per volgerli a proprio vantaggio e portare a termine il processo.

I Prosciuttifici

prosciutto-crudoIn genere viene indicato con il termine di Prosciutto il salume ottenuto dalla salatura e stagionatura della coscia posteriore del maiale. La derivazione etimologica deriva dal nome anatomico della parte del maiale che viene interessata al processo di trasformazione. Questa parte del suino viene usata in tutto il mondo per creare diversi prodotti gastronomici, fra i più pregiati vi sono due prodotti italiani, molto diffusi in tutto il territorio nazionale: il prosciutto crudo, che è tra i prodotti agroalimentari italiani più famosi ed esportati nel mondo, e il prosciutto cotto, abbondantemente consumato in tutto il territorio nazionale.


I Salumifici

timthumb.phpCon il termine salume, invece, si indica una categoria molto più ampia di prodotti ed alimenti a base di carne cruda o cotta, con l’aggiunta quasi sempre di sale, talvolta di grasso animale, erbe e spezie ed eventualmente altri ingredienti e conservanti. A questa categoria appartien anche lo stesso prosciutto, che ne rappresenta una piccola fetta ed eccellenza. I salumi possono avere diverse ricette e diversi metodi di preparazione che variano da territorio a territorio, ma anche da prodotto a prodotto. Si tratta di alimenti a lunga conservazione, che possono essere consumati anche dopo lunghi periodi di tempo.